American Crime Story [HD]

American Crime Story è una serie TV drammatica americana del 2016 ideata da Scott Alexander e Larry Karaszewsk e prodotta da 20th Century Fox Television.
Attualmente sono uscite due stagioni e la terza è in produzione.
La serie ha gli stessi produttori esecutivi del cult American Horror Story.
Ogni stagione racconta alcuni degli eventi più conosciuti della storia nera degli Stati Uniti.
La prima stagione si incentra su un caso giudiziario molto noto, l’omicidio della moglie di O.J. Simpson e il suo processo, che negli anni ’90 aveva suscitato un grande scalpore.
L’episodio raccontato riguarda l’ex stella del football americano O. J. Simpson, interpretato da Cuba Gooding Jr. che viene accusato del plurimo omicidio della ex moglie Nicole Brown e Ronald Goldman nel 1994.
Il punto di vista raccontato nella serie è quello degli avvocati. All’accusa c’è la procuratrice distrettuale Marcia Clark che si convince della colpevolezza di O.J. e tenta di costruire il caso contro di lui.
A difendere O. J. ci saranno invece l’avvocato Robert Shapiro, interpretato da Jhon Travolta, e l’amico e avvocato penalista Robert Kardashian, cioè l’attore David Shwimmer.
La seconda stagione della serie invece analizza l’omicidio dello stilista Gianni Versace, che all’epoca abitava a Miami.
L’omicidio avvenne nel 1997 nella villa Versace. L’assassino, Andrew Cunanan interpretato da Darren Criss, fu arrestato quasi subito.
La serie narra la vicenda dalla prospettiva dell’assassino psicopatico che aveva un’ossessione per Versace da quando lo aveva incontrato in un locale gay anni prima a San Francisco.
Tra il primo incontro e l’omicidio trascorsero 7 anni e in questi momenti viene ripercorsa l’ossessione crescente di Andrew Cunanan fino all’assassinio e alla sua fuga e conseguente cattura da parte della polizia.
La prima stagione è stata quella maggiormente acclamata dalla critica e dagli stessi personaggi che sono stati protagonisti della vicenda reale. In particolare, l’ex procuratore Marcia Clark si è detta onorata di essere stata interpretata da Sarah Paulson e ha apprezzato molto il modo in cui è stato dipinto il sessismo sopportato durante il processo e il circo mediatico.